Il cambiamento nel mercato dell'auto

L'avvento della Globalizzazione, insieme all’evoluzione tecnologica, stanno determinando un cambiamento nelle abitudini delle Persone, specialmente nel loro modo di informarsi. Questo stato di cose sta spingendo i grandi operatori del mercato dell’automobile (già afflitti da uno stato di crisi strutturale, oltre che economica) a riorganizzare la propria filiera distributiva. Naturalmente tale azione necessita di tempo per sortire i primi effetti. Chi invece sta già vedendo un calo del fatturato è il concessionario che opera all’esterno del circuito distributivo dei grandi marchi. Naturalmente il piccolo concessionario subisce le scelte che, a monte, i grandi produttori attuano; ma, oltre a questo, sconta una sostanziale carenza di un’adeguata comunicazione promozionale, in linea con il trend e le innovazioni di oggi. Nuovi metodi per comunicare non significa necessariamente abbandonare i “tradizionali strumenti per la comunicazione”. Utilizzare nuovi metodi di comunicazione significa rimodulare la composizione degli strumenti utilizzati per la propria comunicazione, tenendo conto delle mutate abitudini del soggetto con il quale ci si vuole relazionare. Consideriamo le nuove abitudini, ormai già in fase di consolidamento, delle persone, di noi tutti e applichiamole ad un caso tipo: Esempio : Sono interessato ad acquistare una nuova auto, cosa faccio? M’informo! Ieri*: andavo direttamente nell’autosalone di mia fiducia e guardavo di presenza (l’unica forma pubblicitaria di massa, in ambito locale, era il cartellone). Oggi: Ho già più di un autosalone di fiducia, prima ancora di uscire da casa. Gli autosaloni di fiducia, infatti, non sono più quelli che ho sotto casa, bensì quelli che nei mesi precedenti l’acquisto della mia nuova auto mi hanno offerto dei servizi informativi, attraverso le più svariate forme di advertising, dagli SMS alle E-mail, dalle inserzioni sui social network alle pubblicità sui vari siti (ovvero attraverso tutte quelle azioni che generano contatti). Queste aziende, in pratica, hanno creato nel tempo una relazione con me (utente). Anziché utilizzare tutti gli strumenti a disposizione della propria comunicazione, oggi è diffuso uno strano fenomeno : L’utente cerca online l’impresa risponde nel cartellone!! È fondamentale partire da una considerazione: Prima si comunicava per vendere, oggi si comunica per informare, relazionarsi, e solo dopo si vende. Il cliente, oggi, è una persona che s’informa, che approfondisce prima di spendere. Lui deve sentire il bisogno di possedere quel bene!

Note:* il contesto di mercato nel quale operava l’autosalone, nel passato, era diverso da quello odierno: minore concorrenza internazionale, maggiore possibilità di offrire al cliente servizi disgiunti dal marchio dell’autovettura, minore incidenza del fattore prezzo (oggi con la globalizzazione il fattore prezzo è diventato una fattore discriminante nella scelta all’acquisto).

GLOCAL ADV

Prova lo strumento di targeting online


Selezione del Target con lo strumento GlobLocal.

Avvia la tua campagna pubblicitaria in Advertising profilando con precisione il target di riferimento del tuo business.

Abbatti i costi pubblicitari aumentando le conversioni.

Twitter LIVE stream

I nostri ultimi Tweet



Proudly developed by Netdesign